skip to Main Content

L’uso della parola con il paziente adolescente

Parlare al ragazzo in analisi significa permettere anche a lui di parlarci e parlarsi, dato che in seguito all’impatto della nostra parola è possibile una attivazione o riattivazione di una adolescenza altrimenti bloccata o, nelle ipotesi meno riuscite, una permanenza nel blocco soggettivo, se non la rottura del rapporto analitico. Perché ci sia una comunicazione proficua è necessaria una certa…

Read More

La prevenzione del bullismo nelle scuole secondarie.

Gli adolescenti oggetto della nostra ricerca vanno inseriti e collocati nel contesto sociale in cui vivono, il territorio riminese. Un contesto peculiare e paradigmatico della condizione adolescenziale. Addirittura potremmo azzardare nel sostenere che la città di Rimini, con la sua «ciclotimia» di fondo, possa rappresentare un modello di città adolescenziale, nonché uno scenario ideale per la nostra ricerca. Lo sguardo…

Read More

La figlia della Stella Polare – Il caso di Maria

Era la fine dell'inverno e mi trovavo a svolgere colloqui di orientamento presso una scuola media superiore. Maria, che all'epoca aveva 16 anni, giunse puntuale all'appuntamento. Ebbi l'immagine di un animaletto spaventato che entrava trafelato nella stanza. Ciò suscitò in me una naturale simpatia e l'impegno nel mettere a proprio agio la ragazza. Parlava in maniera concitata e inframmezzava il…

Read More

Cinema e Psicoanalisi – 12 di Nikita Mikhalkov

Dodici giurati si ritrovano a dover decidere all'unanimità della sorte - ormai segnata - di un giovane ceceno accusato di parricidio. Ma nel meccanismo qualcosa si inceppa, e la certezza della pena viene messa in dubbio da un giurato che, poco a poco, costringe ognuno a rivedere le proprie posizioni, rendendo la sentenza più difficile del previsto.                     Meritato vincitore del…

Read More

Colpire il Corpo – Il caso di Karen

Tutti conosciamo quel momento sconcertante in cui un certo odore sembra chiamarci dal mondo remoto della nostra infanzia, quasi come se potessimo tornare nel passato e sentire l’essenza di una lontana esperienza del Sé  (Christopher Bollas) Quando mi si parlò di Karen fui attraversato da un fiume di emozioni. Una ragazza, ventuno anni, ricoverata in ospedale psichiatrico dopo il terzo…

Read More
Back To Top