fbpx
skip to Main Content

Cinema e Psicoanalisi – Il nastro bianco

Quasi un trattato scientifico sulle Origini del Male. "Il nastro bianco" del regista austriaco Michael Haneke, vincitore nel 2009 della Palma d'Oro al Festival di Cannes, è ambientato in un villaggio della Germania del Nord nel 1913 e girato in uno splendido b/n. Pensato inizialmente come miniserie tv in tre parti è "un film sul sistema di educazione dal quale…

Read More

Il cigno nero – Il caso di Livia

Dopo un'adolescenza difficile Livia giunge in analisi a ventisei anni, quando ormai si è convinta a malincuore che non può farcela da sola ad uscire dalla propria condizione di sofferenza. La sua domanda è motivata dal fatto che da alcuni anni non riesce quasi più ad uscire di casa in quanto si sente debole, malata e teme ad ogni passo,…

Read More
blank

Disagio Giovanile

Ne “L’adolescente: una prospettiva psicoanalitica”, del compianto maestro Arnaldo Novelletto, precisamente nell’ ultimo paragrafo rimasto incompiuto e intitolato ‘La stazione d’arrivo: Adultopoli’ leggiamo: “..parallelamente alla difficoltà dei giovani di accedere intimamente allo stato adulto, anche il ruolo che gli adulti giocano nella dialettica intergenerazionale è implicato in questa promozione. Siamo convinti che una comprensione maggiore dello “stazionare al margine” del…

Read More
blank

Cinema e Psicoanalisi – Antichrist

Un marito e una moglie fanno l'amore con grande trasporto. Nel frattempo il loro bambino esce dal box in cui dormiva, si arrampica sulla finestra per guardare affascinato la neve che cade, e precipita morendo. La donna a distanza di un mese non riesce a riprendersi e il marito, che è anche uno psicoterapeuta, decide di curarla anche se i…

Read More
blank

Intervista conferenza sui Disturbi del Comportamento Alimentare

Un nuovo progetto di ricerca, prevenzione, diagnosi e cura dei disturbi del comportamento alimentare che continuano a far registrare un aumento sia in Europa che in Italia. Lo lancia da Rimini, per l’esattezza dell’associazione Itaca, lo psicoterapeuta Maurizio Cottone. Durante il convegno che coordinerà sabato 20 ottobre, all’Hotel Savoia di Marina Centro a Rimini, i professionisti dell’équipe multidisciplinare che alla…

Read More
blank

Il Linguaggio dell’ Artista

Il cinema mi ha sempre accompagnato lungo le fasi dell’esistenza, segnandone i passaggi fondamentali. Rammento i pianti per il destino della mamma di Bambi (Disney, 1942), la simpatia per Romeo «er mejo der Colosseo» (Gli Aristogatti, Reitherman, 1970), la tensione per la corsa delle bighe in Ben Hur (Wyler, 1959); e poi i cinema parrocchiali, i peplum, Ercole sfida Sansone…

Read More
blank

Il conduttore nella rete pulsionale

Scopo del presente lavoro è mostrare come si utilizza il metodo dello psicodramma analitico in gruppi a termine con adolescenti che provengono dallo sportello di ascolto scolastico. Verrà mostrata una situazione con preadolescenti in piccolo gruppo della durata di tre mesi. La legittimità dello statuto psicoanalitico dello psicodramma è stato, in passato, oggetto di polemica. Per alcuni la tecnica che…

Read More
blank

Sesso e Memoria

Esiste un modo piacevole per allenare la memoria? Qual è il segreto per una memoria impeccabile anche dopo i 50 anni? Il sesso! La conferma arriva da autorevoli studi condotti dall’Università di Wollongong, in Australia. Oltre al piacere, che scaturisce dal praticare un’intensa e frequente attività sessuale, c’è da dire che i benefici del sesso sono innumerevoli. D’altronde, non è…

Read More
blank

Cinema e Psicoanalisi – I segreti di Brokeback mountain

Vincitore del Leone d'Oro al Festival di Venezia 2005, sul film si era già tanto detto e scritto, ancora prima che uscisse nelle sale. Chi ebbe il privilegio di vederlo in anteprima a Venezia, in versione originale, avrà notato come, nel doppiaggio italiano, vada indubbiamente perduta la sonorità, differente e caratteristica, dello slang dei due cowboy, interpretati dai bravissimi Heath…

Read More
blank

La prevenzione del bullismo nelle scuole secondarie.

Gli adolescenti oggetto della nostra ricerca vanno inseriti e collocati nel contesto sociale in cui vivono, il territorio riminese. Un contesto peculiare e paradigmatico della condizione adolescenziale. Addirittura potremmo azzardare nel sostenere che la città di Rimini, con la sua «ciclotimia» di fondo, possa rappresentare un modello di città adolescenziale, nonché uno scenario ideale per la nostra ricerca. Lo sguardo…

Read More
Back To Top